Quotidiano Nazionale logo
17 apr 2022

Castelverde, figlio violento picchia la madre per mesi: scatta il divieto d'avvicinamento

Dalle minacce l'uomo era passato ai fatti aggredendo la madre, che poi ha sport denuncia

I carabinieri di Castelverde
I carabinieri di Castelverde

Allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinarsi all'abitazione e a tutti i luoghi frequentati dalla madre: questo è il provvedimento emesso dal tribunale di Cremona nei confronti di un uomo di Castelverde. I carabinieri hanno raccolto in caserma la versione della madre dell'uomo e le sue sono state dichiarazioni sconvolgenti: ha ricostruito le violenze degli ultimi mesi, che sono aumentate di intensità e gravità.  

In due occasioni, a fine dicembre scorso e a metà febbraio, il figlio, dopo dei litigi per motivi banali, ha minacciato di morte la madre puntandole un coltello al collo mentre nell'altra occasione l'ha offesa, minacciata e strattonata colpendola al volto con un pugno e procurandole delle lesioni. In passato la donna, già oggetto di insulti e minacce, non ha mai presentato denunce, ma visto il peggiorare della situazione e temendo per la propria incolumità si è decisa a presentare una dettagliata denuncia ai carabinieri. I carabinieri di Castelverde, conclusa la ricostruzione dei fatti e delle responsabilità dell'uomo, hanno riportato tutto all'autorità giudiziaria che ha emesso il provvedimento diretto a tutelare della vittima, imponendo al figlio violento di non avvicinarsi alla madre in nessuna occasione e di non comunicare con lei per nessun motivo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?