Quotidiano Nazionale logo
6 apr 2022

Un arsenale nel baule: revocato l’arresto

Misura cautelare revocata per Alexandre Morin, 33 anni, residente in Canton Ticino a Lugano, arrestato tre settimane fa in dogana a Brogeda quando era stato trovato dalla polizia di frontiera con un piccolo arsenale nel baule dell’auto. L’uomo, che stava venendo in Italia assieme alla moglie, dopo l’interrogatorio era stato scarcerato con obbligo di firma, revocato quando ha prodotto documentazione che dimostrava il possesso regolare di quei fucili e pistole, che si era “dimenticato“ in auto dopo l’esercitazione di tiro. Rimane indagato per violazione della legge sulle armi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?