San Bartolomeo, non sopporta i giovani sotto casa: con la roncola sfonda i vetri dell'auto

Grande paura per i ragazzi. Un operaio di 54 anni è stato denunciato a piede libero

L'uomo è stato denunciato a piede libero dai carabinieri
L'uomo è stato denunciato a piede libero dai carabinieri

San Bartolomeo Val Cavargna (Como), 4 febbraio 2024 – Non sopportava che quei ragazzi stessero sotto casa sua.

Per cacciarli ha impugnato una roncola con cui ha sfondato a forza i vetri della macchina su cui se ne stavano per i fatti loro a parlare. Sembrava la scena di un film dell'orrore.

E' successo a San Bartolomeo Val Cavargna, in provincia di Como. Ad afferrare la roncola e scagliarsi contro alcuni giovani chiusi in auto a chiacchierare che a suo dire lo disturbavano è stato un operaio di 54 anni. Prima ha mandato in frantumi il finestrino lato guidatore, poi si è accanito contro il lunotto posteriore, urlando, sbraitando e gesticolando.

Il ragazzo al volante ha immediatamente ingranato la marcia ed è scappato per paura che magari il manovale tirasse un fendente pure a lui oltre che ai cristalli della macchina. Una volta al sicuro ha chiamato i carabinieri per raccontare quanto appena successo. Il 54enne è stato poi denunciato a piede libero