Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
11 mar 2020
11 mar 2020

Patto d'amicizia, la città cinese di Liyang dona 2.000 mascherine a Como

Il gesto come "segno di vicinanza" in piena battaglia contro il coronavirus

11 mar 2020
epa08230862 Iranian women wearing masks walk past in a street of Tehran, Iran, 20 February 2020. According to the Ministry of Health, two people diagnosed with coronavirus died in the city of Qom, central Iran. The disease caused by the virus (SARS-CoV-2) has been officially named COVID-19 by the World Health Organization (WHO).  EPA/ABEDIN TAHERKENAREH
Mascherine per proteggersi dal virus
epa08230862 Iranian women wearing masks walk past in a street of Tehran, Iran, 20 February 2020. According to the Ministry of Health, two people diagnosed with coronavirus died in the city of Qom, central Iran. The disease caused by the virus (SARS-CoV-2) has been officially named COVID-19 by the World Health Organization (WHO).  EPA/ABEDIN TAHERKENAREH
Mascherine per proteggersi dal virus

Como, 11 marzo 2020 - Il sindaco  Xu Huaqin della città cinese di Liyang ha donato duemila mascherine protettive al sindaco di Como, Mario Landriscina e ai cittadini della città come "segno di vicinanza" a pochi giorni dal "patto dell'amicizia" stretto tra i due enti. Si tratta di mascherine "identiche a quelle usate nella città cinese che sta vincendo la battaglia contro il cornavirus ", spiega il Comune di Como.

Questo primo invio (un altro è annunciato per domani) è stato seguito in prima persona dal senatore Zhu Youha, presidente della Camera di Commercio di Liyang in Italia.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?