Emergenza casa: tredicimila alloggi sfitti ma i prezzi aumentano

A Brescia, grave crisi abitativa con 13.000 alloggi vuoti e calo dell'85% delle locazioni. Nasce la Sezione abitare per promuovere canoni sostenibili e aiutare la 'fascia grigia' esclusa dal mercato.

Emergenza casa: tredicimila alloggi sfitti ma i prezzi aumentano

A Brescia, grave crisi abitativa con 13.000 alloggi vuoti e calo dell'85% delle locazioni. Nasce la Sezione abitare per promuovere canoni sostenibili e aiutare la 'fascia grigia' esclusa dal mercato.

Tredicimila alloggi sfitti, circa il 12% del totale, ma nell’ultimo decennio le case in locazione sono calate dell’85%, con un aumento significativo dei prezzi. Un quadro noto, ma che appare ancor più drammatico nei numeri messi insieme da Fondazione della Comunità Bresciana che ha sentito l’urgenza di dedicare al tema abitazioni una sezione del Fondo Povertà, costituito presso la stessa Fondazione su impulso di Fondazione Cariplo nel 2020. L’analisi del contesto, in particolare cittadino, della situazione immobiliare ha evidenziato una grave crisi sia in termini economici che di incontro tra domanda e offerta. Si è reso urgente promuovere una sezione dedicata del Fondo, denominata Sezione abitare a Brescia, che si è posta l’obiettivo di promuovere una locazione canoni sostenibili, sul territorio della città, per quella fascia della popolazione definibile, come ‘fascia grigia’, esclusa sia dal sistema di accesso delle case popolari, in quanto non rientrante nei criteri di reddito, sia dal mercato libero, in quanto troppo oneroso. La dotazione della sezione “abitare“ del fondo è di 120mila euro, ulteriormente incrementabile; 60mila euro vengono dal ministero tramite il Comune di Brescia, 50mila da Fondazione della Comunità Bresciana e 10mila dai partner di progetto Immobiliare Sociale Bresciana, Associazione ADL a Zavidovici e le cooperative sociali K-Pax, La Rete e Scalabrini Bonomelli. Tra i progetti, c’è l’Agenzia per la casa, condivisa con Comune ed enti del terzo settore, per offrire un servizio di orientamento e delle famiglie bresciane che cercano una soluzione abitativa (si può scrivere a agenzia@mekabs.i)t. "Il problema casa è urgente – commenta Mario Mistretta, presidente Fondazione della Comunità Bresciana - e tocca con particolare forza anche il nostro territorio. La visione che ha spinto lo sviluppo del progetto Agenzia per la casa poggia sulla convinzione che una soluzione possa trovarsi solamente tramite uno sforzo collettivo". F.P.