La nevicata su Como
La nevicata su Como

Como, 1 marzo 2018 - E' bastata una spolverata di neve per far venire i nervi a fior di pelle a tanti comaschi che questa mattina hanno faticato e non poco ad arrivare puntuali al lavoro in ufficio. Diversi gli incidenti e i tamponamenti, il più grave nella notte a Mariano Comense, in via Como, dove due auto si sono scontrate con un camion. Ad avere la peggio un quarantatreenne, alla guida di una delle due utilitarie, ricoverato al Sant’Antonio Abate di Cantù.

Disagi in mattinata anche a Lambrugo, con il traffico rallentato per il passaggio dei mezzi pesanti costretti a procedere a rilento, lungo la Como-Bergamo, come al confine tra Alzate Brianza e Cantù dove a vigilare che le auto in transito fossero dotate di catene o pneumatici da neve ci hanno pensato i vigili. Qualche protesta a Como, ma anche nel resto della provincia non è andata meglio, per la condizione dei marciapiedi, in molti casi impraticabili perché nessuno aveva pensato a spazzarli. Palazzo Cernezzi ha fatto sapere che per fronteggiare l’emergenza neve sono state coinvolte 5 imprese e una decina di mezzi impegnati a liberare le strade, mentre la viabilità è stata gestita dalla polizia locale in collaborazione con Protezione Civile e i tecnici del settore Reti. Nell'area Sud della città sono stati riscontrati disagi a causa del mancato o non tempestivo intervento della ditta incaricata per la salatura e lo spazzamento della neve nella zona.

L'impresa è stata convocata nel pomeriggio dal settore Reti e strade. Per quanto riguarda il resto della città criticità sono state rilevate nella fascia oraria di punta dalle 7 alle 9 del mattino in via Varesina, via Giussani, via Paoli, Napoleona e zona sud, oltre a problemi minori in via Conciliazione a Tavernola e nella zona del centro in via Cavallotti e in viale Varese. Sono stati rilevati dalla Polizia locale tre incidenti non gravi: un frontale con tre auto coinvolte in via Paoli per un veicolo che ha perso aderenza, un tamponamento in via Cecilio e uno sulla statale per Lecco. In tutti i casi i veicoli erano dotati di pneumatici invernali. Per rendere più rapido l’accesso delle auto in città è stata aperta via Milano alta dalle 8.30 alle 9.

Pesanti disagi per una decina di famiglie residenti in via Manlio Rho a Muggiò che sono al freddo da martedì a causa di un guasto della condotta di ComoCalor che dovrebbe garantire il riscaldamento del loro caseggiato. I tecnici della società sono al lavoro per cercare di risolvere il problema al più presto.