Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
27 dic 2020

Solo il 20% del personale Rsa bresciane vuole vaccino: "Scelta incomprensibile"

Il direttore generale di Ats Brescia Claudio Sileo: "Poche adesioni e non capisco il perché"

27 dic 2020
Claudio Sileo, direttore generale dell’Ats di Brescia
Claudio Sileo, direttore generale dell’Ats di Brescia
Claudio Sileo, direttore generale dell’Ats di Brescia
Claudio Sileo, direttore generale dell’Ats di Brescia

Brescia, 27 dicembre 2020 - Oggi in Italia e in tutta Europa è il Vaccine-Day, l'inizio simbolico della campagna vaccinale anti-Covid in tutto il Paese. Dal Bresciano, una delle zone più ferite dalla prima ondata di marzo-aprile, arriva l'allarme del direttore generale di Ats Brescia Claudio Sileo: "Solo il 20% degli operatori delle Rsa bresciane hanno aderito alla campagna vaccinale. Troppo poco e non capisco perché", ha detto amareggiato. "Come ordine faremo di tutto per convincere i colleghi a vaccinarsi" ha detto Stefania Pace, presidente dell'ordine professioni infermieristiche di Brescia. Per il vice presidente Paolo Boldini, "il Covid ha devastato le case di riposo ed è incomprensibile che i colleghi non vogliano vaccinarsi. Se medici e infermieri delle Rsa faranno memoria della devastazione vissuta, sono convinto che cambieranno idea". 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?