Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
2 giu 2022

Sotto il trattore, tragedia nei campi

Giandomenico Bozza, 66 anni, ha perso la vita nell’incidente. Era solo e nessuno ha assistito alla scena

2 giu 2022
milla prandelli
Cronaca

di Milla Prandelli

Tragedia nei campi di Provaglio d’Iseo, nella frazione di Sergnana, tra Provaglio e Provezze in un campo di proprietà privata. I fatti sono accaduti nel primo pomeriggio, anche se l’allarme al numero unico per le emergenze 112 è giunto attorno alle 16, quando un parente è passato in zona e ha notato il trattore nel campo. Una volta avvicinatosi ha trovato l’uomo a terra, ormai esanime.

È stato lui a dare l’allarme. La vittima è Giandomenico Bozza, 66 anni, proprietario dell’area in cui è avvenuto il tragico incidente sul lavoro. Bozza, secondo la prima ricostruzione dei fatti a cura del corpo di polizia intercomunale del Sebino Orientale comandata dal dirigente Claudio Modina locale e dei carabinieri della Stazione di Iseo, comandati dal maresciallo Emanuele Morabito, è stato schiacciato dal trattore anche se la dinamica è ancora da chiarire.

È escluso che siano coinvolte terze persone. Il 112 ha inviato sul posto i soccorritori del 118 e i vigili del fuoco da Brescia, che purtroppo non hanno potuto fare nulla per aiutare lo sfortunato provagliese, che è stato travolto dal trattore con cui stava lavorando e che si è ribaltato.

L’uomo stava lavorando sul bordo dell’appezzamento di sua proprietà. Pare che il trattore sia scivolato lungo un lieve pendio e si sia rovesciato finendo su Bozza, successivamente ribaltandosi di nuovo e tornando dritto. Le ferite riportate nello schiacciamento sono purtroppo state fatali. L’uomo, difatti, dovrebbe esser morto sul colpo. A chi è intervenuto non è restato che constatare il decesso e ricomporre la salma.

Dato che si è trattato di un tragico infortunio il nulla osta alla restituzione del corpo ai famigliari. Bozza viveva a Provezze, frazione di Provaglio d’Iseo, dove era molto noto e stimato.

Lascia la moglie, due figlie e un figlio, che attualmente gestiscono l’impresa di famiglia a Monticelli Brusati, che si occupa di trasporti.

La comunità di Provaglio d’Iseo e di Provezze si è stretta attorno ai famigliari, giunti sul luogo della tragedia mentre erano in corso le operazioni di recupero del corpo di Bozza e i rilievi del caso.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?