Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
25 mag 2022
25 mag 2022

Omicidio vigilessa Temù, Mirto Milani ha confessato

Il fidanzato della figlia di Laura Ziliani ha parlato dopo un lungo interrogatorio che lui stesso ha chiesto

25 mag 2022
Un’immagine sorridente di Laura Ziliani scomparsa da Temù agli inizi di maggio
Laura Ziliani
Un’immagine sorridente di Laura Ziliani scomparsa da Temù agli inizi di maggio
Laura Ziliani

Brescia, 25 maggio 2022 - Svolta nelle indagini sul delitto di Laura Ziliani, avvenuto quest'estate nel Bresciano. Mirto Milani ha confessato l'omicidio dell'ex vigilessa di Temù, avvenuto l'8 maggio di un anno fa. Lo ha fatto nel corso di un lungo interrogatorio in carcere che lo stesso ha chiesto dopo la chiusura delle indagini da parte della Procura. Milani, fidanzato della primogenita di Laura Ziliani, è in carcere dal 24 settembre scorso così come Paola e Silvia Zani, due delle tre figlie della vittima. Anche loro hanno chiesto l'interrogatorio.

La scomparsa di Laura Ziliani e il ritrovamento del corpo dell’ex vigilessa di Temù erano stati a lungo avvolti nel mistero, questa estate. Era stata narcotizzata e poi soffocata, probabilmente con un cuscino. Era stata seppellita nei pressi delle sponde dell’Oglio, la sua unica tomba prima del disseppellimento provocato dalla piena del fiume. È stato questo l’epilogo della vita di Laura, sparita l’8 maggio dello scorso anno e ritrovata cadavere esattamente tre mesi dopo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?