Manuela Bailo
Manuela Bailo

Brescia, 10 giugno 2019 -  Comincerà il prossimo 22 novembre il processo, in abbreviato, a carico di Fabrizio Pasini, accusato dell'omicidio della collega e sua amante Manuela Bailo, la trentacinquenne di Nave, nel Bresciano, uccisa a fine luglio di un anno fa.
Dopo l'udienza preliminare il gup ha rinviato a giudizio Pasini, che era presente in aula e che ha incrociato lo sguardo con il padre, la madre e la sorella di Manuela che, con il  fratello minore, si sono costituiti parte civile. Accolta anche la costituzione della Uil, sindacato dove lavoravano sia la vittima che il suo assassino.