Capriolo (Brescia), 13 marzo 2018 - Ha un nome l’uomo che attorno alle 20 di ieri sera è stato travolto e ucciso non da una, bensì da due vetture lungo l’autostrada A4 Serenissima, in direzione Venezia. Si tratta del capriolese Cristiano Michele Rosso, 49 anni.  Rosso, secondo la prima ricostruzione dei fatti, si è fermato lungo l’autostrada dopo avere avuto un problema all'auto, dovuto a un lieve tamponamento. Stava posizionando il triangolo per segnalare la presenza della sua auto quando è stato investito. il terribile incidente è accaduto all'altezza dello svincolo per la BreBeMi, prima dell'uscita di Brescia Ovest.

Michele Rosso a Capriolo era conosciutissimo. Da sempre era impegnato nel sociale. Frequentava l’oratorio e viveva in una traversa di via Verdi con il suo cane. Lascia il fratello, la cognata, la nipotina e la fidanzata. La data dei funerali non è ancora stata stabilità. La notizia della sua morte stamattina si è velocemente diffusa in paese a Capriolo, dove molti hanno voluto ricordare l’uomo, che di professione era idraulico.