Quotidiano Nazionale logo
4 mar 2022

Bimba contesa affidata al padre

La Corte di Cassazione ha annullato il verdetto dei giudici di Appello

Angela - nome di fantasia - la bimba da anni contesa tra genitori in guerra, torna dal padre. Lo ha deciso la Cassazione, che ha annullato il verdetto della Corte d’appello secondo cui la piccola, sebbene affidata ai servizi sociali, avrebbe dovuto essere collocata dalla madre. Una sentenza, quella di secondo grado, che aveva ribaltato la decisione di primo grado secondo cui al contrario Angela avrebbe dovuto stare in via esclusiva con il padre. Il caso non è dunque ancora concluso. "La decisione della Corte non è sorretta da congrua motivazione" hanno scritto i giudici romani, disponendo che si pronunci una sentenza d’appello bis. B.R.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?