Brescia, 10 luglio 2018 - Domani il Brescia ricomincerà a lavorare per preparare la nuova avventura e potrà farlo con la certezza di poter contare, oltre che sul difensore Ales Mateju (giocatore di nazionalità ceca che proviene dal Brighton), su Alfredo Donnarumma. L'accordo con l'Empoli è stato trovato e l'attaccante che nell'ultimo torneo cadetto ha segnato ben 23 gol sarà una delle colonne della squadra allenata da David Suazo. Sarà l'ex empolese il successore di Andrea Caracciolo (che ha parlato a lungo con la Cremonese e nelle prossime ore potrebbe diventare grigiorosso) e sarà una Rondinella per le prossime quattro stagioni. Messo a segno il colpo fortemente voluto sin dall'inizio del mercato, le trattative del Brescia non si arresteranno. In effetti la società del presidente Massimo Cellino è decisa a stringere i tempi per completare a dovere la rosa da affidare alle cure tecniche di mister Suazo.

In questo senso, dopo l'arrivo di un difensore e di un attaccante, le prossime ore potrebbero portare novità a centrocampo, dove rimangono a portata di mano Jacopo Petriccione del Bari e Marco Crimi dell'Entella. La squadra di Chiavari è anche proprietaria del cartellino del trequartista Luca Tremolada, un obiettivo che continua ad interessare notevolmente al sodalizio biancazzurro così come i difensori Eros De Santis (giovane di scuola romanista) e lo spallino Michele Cremonesi sono sempre sotto la lente di ingrandimento degli uomini di mercato bresciani. Nelle ultime ore, infine, voci insistenti avvicinano al Brescia Armando Vajushi dell'Avellino e Luca Crecco della Lazio. Potranno unirsi alla squadra che domani pomeriggio, dopo le visite mediche del mattino, svolgerà la prima seduta di allenamento del nuovo anno agli ordini di mister Suazo?