Leolandia, aperte le selezioni per il personale per il 2024

Il parco a tema di Bergamo ha annunciato di cominciare i colloqui a gennaio 2024 in vista della prossima stagione che verrà inaugurata a Carnevale

Alcuni componenti dello staff di Leolandia
Alcuni componenti dello staff di Leolandia

Capriate San Gervasio (Bergamo) – A Leolandia, il parco a tema di oltre 200 mila metri quadri dedicato ai più piccoli, si pensa già al futuro e mentre si respira l’aria natalizia, nell’area divertimenti si pensa direttamente all’anno nuovo. Come annunciato sul sito, sono aperte le selezioni per il personale che andrà a ingrossare le file dell’organico nella stagione 2024: la nuova stagione, come ogni anno, verrà inaugurata in concomitanza del Carnevale, quindi a febbraio e per questo motivo sono già aperte le posizioni in vista dei colloqui che avverranno a gennaio.

Le proposte sono visionabili sul sito, dove allo stesso modo si può presentare la propria candidatura ( leolandia.it ). Le posizioni variano a seconda dell’area di attività del parco a cui si riferiscono: dagli addetti alle biglietterie, all’assistenza e all’accoglienza degli ospiti, dagli operatori di giostre e giochi a premio ai truccabimbi. E ancora: animatori con attitudine alla danza, personaggi mascotte, commessi, impiegati per le attività di ristorazione e operai per il settore della manutenzione, sia a livello senior sia tirocinanti. Disponibili anche posizioni per il back-office.

La ricerca non è mirata solo a chi ha esperienza nel campo ma anche a chi si interfaccia con il mondo dell’intrattenimento per la prima volta: inoltre sono attivi specifici corsi di formazione volti ad acquisire i requisiti essenziali per svolgere la mansione assegnata con la dovuta professionalità. Per la maggior parte delle posizioni non sono richieste particolari competenze se non una spiccata attitudine al sorriso e la giusta dose di entusiasmo, a cui si affianca la capacità di lavorare in team e la voglia di mettersi in gioco.

Lo stesso presidente del Parco, Giuseppe Ira, ha sottolineato l’importanza della richiesta di personale: “Leolandia è un volano fondamentale per l’impiego sul territorio e coinvolge una media di mille persone ogni anno tra dipendenti fissi, stagionali e indotto. Siamo tra i parchi a tema con la stagione più lunga, da febbraio all’Epifania, con un solo mese di chiusura all’anno e questo consente anche agli operatori stagionali di poter contare su una fonte di impiego continuativa”.