Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
11 giu 2022
francesco donadoni
Cronaca
11 giu 2022

Treviglio, sos medici: il sindaco consegna le ricette

Dal primo giugno è chiusa la continuità assistenziale diurna. Imeri in sede con operatori della Protezione civile e agenti della polizia locale

11 giu 2022
francesco donadoni
Cronaca
Il servizio è fermo dal primo giugno Chi sta male, di giorno o di notte può rivolgersi solo al pronto soccorso
Il servizio è fermo dal primo giugno
Il servizio è fermo dal primo giugno Chi sta male, di giorno o di notte può rivolgersi solo al pronto soccorso
Il servizio è fermo dal primo giugno

Treviglio (Bergamo), 12 giugno 2022 - La soluzione non è imminente, si tampona la situazione come si può. Così venerdì mattina il sindaco Juri Imeri si è presentato nella sede Cad (continuità assistenziale diurna: il servizio è chiuso dal primo giugno) in viale Piave e si è messo a distribuire le ricette. Ad aiutarlo nell’insolito ruolo, tre volontari della protezione civile, appartenenti al Corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta, e altrettanti agenti della polizia locale. Il flusso di persone è continuato per tutta la giornata fino alle 20. Sono state elaborate 200 ricette nei giorni scorsi dai medici, un’ottantina quelle ritirate nella fascia di apertura.

"A seguito della delicata situazione creatasi per la carenza di medici di Medicina generale e la conseguente contrazione del Servizio di continuità assistenziale diurna a Treviglio – ha fatto sapere Ats Bergamo – è stato necessario riorganizzare il servizio". Ats comunica anche i provvedimenti presi per tentare di tamponare la fuga delle guardie mediche per le condizioni lavorative a loro dire non più sostenibili. In questo momento a Treviglio non è attivo né il servizio di Cad né la guardia medica notturna: chi sta male può rivolgersi solo al pronto soccorso. Da domani saranno contrattualizzati i 10 medici di medicina generale in pensione che hanno dato la disponibilità ad alternarsi nell’ambulatorio di viale Piave, mentre il dipartimento Cure primarie dell’Ats sta predisponendo le agende.

È stata altresì raccolta la disponibilità di 16 medici titolari per la copertura temporanea del servizio. Sempre a partire da domani i tecnici Ats installeranno la linea necessaria per accedere al sistema informatico sanitario della Regione all’interno dell’ambulatorio posto al piano terra, "rendendolo di fatto immediatamente operativo grazie alla disponibilità dell’amministrazione comunale di Treviglio, della direzione della farmacia comunale e del gestore dell’immobile", precisano dall’Agenzia di tutela della salute. Operatori di Ats saranno presenti alla Cad dalle 9 alle 12 per raccogliere richieste di ricette e visite e agevolare la loro presa in carico. Per mercoledì Ats ha organizzato una giornata di orientamento e formazione sul campo per i medici ingaggiati e renderli così operativi. È prevista l’apertura della Cad da giovedì. Ats precisa che tutti - sindaci, rappresentanze e coordinatori dei medici e delle farmacie - collaborano alla riapertura della Cad.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?