Sarà possibile per Natale consentire incontri fra gli anziani ospiti della Fondazione Anni Sereni-Casa Albergo di Treviglio e i loro familiari? È la domanda rivolta dal presidente della Fondazione, Augusto Baruffi (foto), alla Regione Lombardia e all’Ats Bergamo nella speranza che la proposta, la prima di questo tipo in tempo di Covid fra le Rsa, una volta accolta possa...

Sarà possibile per Natale consentire incontri fra gli anziani ospiti della Fondazione Anni Sereni-Casa Albergo di Treviglio e i loro familiari? È la domanda rivolta dal presidente della Fondazione, Augusto Baruffi (foto), alla Regione Lombardia e all’Ats Bergamo nella speranza che la proposta, la prima di questo tipo in tempo di Covid fra le Rsa, una volta accolta possa far felici gli ospiti che da lungo tempo non possono ritrovare la vicinanza dei familiari. "Ce la faremo", aggiunge il presidente a mo’ di auto-augurio. È certamente una proposta nuova e importante, della quale parla con entusiasmo Baruffi alla luce dell’ottimo risultato ottenuto nei giorni scorsi, con la totalità di ospiti, personale e collaboratori esterni tutti negativi al Covid dai 350 tamponi rapidi eseguiti.

Ecco pertanto la decisione del presidente Baruffi, che segnala nella sua lettera l’attuale possibilità di “contatto“ tra ospiti e familiari solo attraverso videochiamate che "nella maggior parte dei casi si concludono velocemente a causa della scarsa interattività che tale strumento consente". II presidente scrive: "Al fine di migliorare le condizioni sociali degli ospiti e gli aspetti psicologici e affettivi dei loro cari, vorremmo organizzare degli incontri individuali, in locali appositamente dedicati, mantenendo un corretto grado di protezione (mascherine e guanti, triage e rilevazione della temperatura). Le visite saranno supervisionate dai nostri operatori e saranno rigorosamente programmate". Non solo. Per potenziare la sicurezza Baruffi annuncia che non vi saranno costi per i visitatori: "Vorremmo proporre al parente visitatore di sottoporsi a tampone rapido il giorno antecedente la visita. Il costo sarà interamente a nostro carico". Infine il senso della richiesta: "Limitare il senso di distaccamento e isolamento specialmente in questo periodo di festività".

Amanzio Possenti