Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
2 lug 2022
2 lug 2022

Investì con l’auto i rivali fuori dalla disco, 11 anni e 4 mesi

Una lite per una ragazza. Matteo Scapin fece cadere. in moto Luca e Matteo. morti a 21 e 18 anni

2 lug 2022

Il pronunciamento è arrivato in tarda serata. La Cassazione ha confermato che la morte di Luca Carissimi e Matteo Ferrari, amici di 21 e 18 anni, residenti nel quartiere cittadino di Borgo Palazzo, fu un duplice omicidio volontario. Così, per Matteo Scapin (foto), 35 anni di Curno, che li investì con la sua Mini mentre loro erano in Vespa, ad Azzano San Paolo, la Suprema Corte conferma di fatto anche la condanna d’appello a 11 anni e 4 mesi, per omicidio. I giudici hanno rinviato di nuovo in secondo grado solo per la parte della sentenza relativa alla guida in stato di ebbrezza per cui Scapin era stato condannato ad altri 4 mesi. "Per noi non cambia nulla, da allora stiamo vivendo un’altra vita — dice Marco Carissimi, padre di Luca —. I ragazzi hanno riavuto dignità e la sentenza conferma il fatto che quello che è successo è dovuto al dolo. Lui non si è mai fatto vivo con noi, non saprei nemmeno cosa dirgli. Mi sento svuotato". "Siamo fortemente delusi — dice l’avvocato Andre Pezzotta, difensore dell’imputato —, secondo noi la sentenza giusta era quella di primo grado. Ho sentito il mio cliente è stato molto scosso dalla notizia. Adesso valuteremo tutto quello che si potrà ancora fare".

I fatti risalgono alla notte tra il 3 e il 4 agosto del 2019, all’interno della discoteca Setai di Orio. Luca e Matteo fanno delle avance a una ragazza. Il suo fidanzato è Scapin , che reagisce male. Si rivedono nel parcheggio, Scapin sale in auto e ne va, gli altri due lo seguono in Vespa. Matteo ha il casco in mano, e lo usa per sfondare il lunotto della vettura. Il giovane sull’auto sterza a destra e urta la moto. Carissimi muore sul colpo, Ferrari il giorno dopo. In primo grado il gup di Bergamo aveva condanna Scapin in abbreviato a 6 anni e 8 mesi per omicidio stradale. Non volontario con i 18 anni ti chiesti dall’accusa. In appello, nel 2021, i giudici danno ragione all’accusa: omicidio volontario con 11 anni e 4 mesi di condanna per Scapin (più 4 mesi per guida da ubriaco). F.D.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?