Fiamme in una legnaia nella notte. Incendio divora i tetti di due case. Tre le famiglie sfollate per il rogo

Esine, nessuno è rimasto ferito. Intervento anche a San Gervasio Bresciano con inquilini evacuati

Fiamme in una legnaia nella notte. Incendio divora i tetti di due case. Tre le famiglie sfollate per  il rogo
Fiamme in una legnaia nella notte. Incendio divora i tetti di due case. Tre le famiglie sfollate per il rogo

ESINE

Incendio nella notte a Esine, in Valcamonica. Il rogo è scaturito da una legnaia e ha rapidamente trovato terreno fertile, estendendosi alle due abitazioni circostanti, divorandone i tetti. I fatti sono accaduti in via Fontane, nella località Sacca.

Il fuoco e il fumo hanno causato l’evacuazione di tre famiglie, lasciandole senza una dimora. Fortunatamente, non si sono registrati feriti. Una delle case ha subito danni particolarmente ingenti, con il tetto completamente scoperchiato, mentre l’altra ha visto danneggiamenti parziali alla copertura e la distruzione di una terrazza. Entrambe le residenze sono ora considerate inagibili. L’incendio ha necessitato l’intervento di varie squadre da Darfo Boario Terme e dai distaccamenti dei volontari, oltre che un ausilio da Lovere in provincia di Bergamo. Sebbene l’incendio sia stato domato durante la nottata di Natale, ieri mattina e per tutto il pomeriggio sono continuate le operazioni di bonifica dell’area. Incendio in una palazzina anche a San Gervasio Bresciano, questa volta la vigilia di Natale. I fatti sono accaduti in piazza Antica Piazzola. Le fiamme si sarebbero scatenate in uno degli appartamenti e ne avrebbero coinvolti altri tre: lanciando quattro famiglie senza casa. Non si sono registrati feriti o intossicati. Sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco e due supporti con autobotte e autoscala. Sempre domenica mattina si è verificato anche un incendio boschivo sui monti sopra Bione, al confine con Agnosine in località "Salto". L’allarme è scattato attorno alle 9 del mattino, vicino a una mulattiera che collega i due paesi. Le fiamme sono state domate in tempi brevi.Milla Prandelli