Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
18 mag 2022

Esondazioni del Serio: la Regione finanzia interventi anti-allagamenti

“Massimo rischio“ su un’ampia porzione del territorio cittadino. Stanziati un milione e 165mila euro per il Comune

18 mag 2022

Un’ampia porzione del territorio comunale è classificata come area allagabile con il massimo rischio. La Regione, per abbattere il rischio di allagamenti provocati dalle esondazioni del fiume Serio, che fanno sempre più paura e danni, ha effettuato un maxi stanziamento di 1 milione e 165mila euro.

Le criticità sono dovute a vari fattori: la presenza del Serio, un reticolo di rogge che attraversa il territorio, una falda freatica superficiale e una componente geologica fatta di tessuto argilloso che limita fortemente il potere drenante del terreno.

"Il modello idraulico che si ripete in caso di abbondanti piogge – spiega il sindaco Bruno Tassi – prevede che il Serio si ingrossi ed esondi, il sistema delle rogge non riesce a trovare il naturale sbocco nel fiume e i terreni, soprattutto nella zona est del paese, non drenano in profondità le acque meteoriche. Tale scenario si aggrava e diventa ingovernabile in caso vi sia una contemporaneità di precipitazioni sia in pianura sia nella zona montana. A causa di questi fenomeni, il Serio straripa prima a sud, in località Cogeide, poi a nord in corrispondenza della strada consorziale San Vincenzo. I danni sono legati alle colture e all’erosione dei terreni, nonché agli allagamenti degli immobili. Negli ultimi tre anni sono stati contati più di quattro straripamenti del Serio".

La metà della popolazione risiede in un’area ritenuta allagabile dalle cartografie regionali. "Una grande fetta del nostro territorio, identificabile coma la zona posta a est di una linea che attraversa il nostro Comune da sud a nord, è identificata come zona allagabuile di grado P2-P3 – aggiunge Tassi –. E una zona è classificata come area di massimo rischio R4. Siamo molto soddisfatti, perciò, di essere stati ammessi al finanziamento della Regione. Con i lavori che ci apprestiamo ad effettuare, Mozzanica sarà più sicura".

Michele Andreucci

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?