Monza, 12 settembre 2017 - Era ubriaco. Con i piedi sul sedile del vagone. E quando il capotreno ha tentato di convincerlo a un comportamento più civile, ha dato in escandescenze. Sono dovuti intervenire gli agenti del Commissariato di polizia di Monza ieri in tarda sera alla stazione di Monza per prelevare un senegalese di 35 anni a bordo del treno della linea Bergamo-Milano di passaggio in città.  Il soggetto ha continuato a comportarsi in maniera spavalda  e aggressiva anche con i poliziotti, ha provato a fuggire ed è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e sanzionato amministrativamente per ubriachezza molesta. Sulla sua fedina penale aveva un mucchio di precedenti sempre per resistenza e ubriachezza molesta. Il suo permesso di soggiorno era scaduto da poco ma in fase di rinnovo.