Milano, 14 febbraio 2018 - Ora è ufficiale: «Sì, stiamo lavorando per ultimare tutta la linea entro la fine del 2022», fa sapere, a domanda, Marco Granelli, assessore comunale alla Mobilità. Come intuibile, la linea da ultimare è la Metropolitana 4. E il cronoprogramma fin qui scandito e difeso sia dal Comune sia dalla società dei costruttori prevedeva che la fine dei lavori lungo tutta la linea avvenisse entro il 30 aprile del 2022. Detto altrimenti: c’è uno slittamento di 8 mesi.

Lo stato dell'arte è il seguente. Lungo la tratta est, la tratta più lunga con i suoi 5,1 chilometri di tracciato per ognuna delle due gallerie, quella che unisce l’aeroporto di Linate a piazza Tricolore, gli scavi nel sottosuolo sono ormai ultimati. I due tunnel dove dovranno correre i treni sono del tutto pronti mentre le stazioni sono ultimate per metà, è stato realizzato il 50 per cento delle opere. A dirla tutta, la lungo la minitratta Linate-Forlanini Fs, quella che consta di 3 fermate e che dovrà aprire per prima, già entro la metà del 2021, binari e impianti definitivi sono già posati. Le due talpe meccaniche che hanno fin qui eroso terreno lungo la tratta est si trovano oggi in corrispondenza della stazione Tricolore, una stazione in fase di completamento. Lo sfondamento del diaframma che separa i tunnel e la stazione appena citata avverrà per l’inizio di marzo, tra un paio di settimane. A quel punto le due talpe dovranno essere smontate ed estratte dal sottosuolo di piazza Tricolore per essere sostituite da talpe più grandi che dovranno scavare le gallerie della tratta centrale della Metropolitana 4, quella tra piazza Tricolore e il parco Solari. La prima talpa della tratta centrale «partirà all’inizio del 2019» spiega Granelli. L’approdo in Solari è previsto non prima del 2020. Qui la tecnica di scavo è diversa rispetto a quella seguita lungo le due tratte periferiche.

Detto delle gallerie della tratta est, ormai terminate, e delle gallerie della tratta centrale, che saranno realizzate solo dal 2019, restano quelle della tratta ovest, la tratta che unisce la stazione ferroviaria di San Cristoforo al parco Solari. Ed è proprio da qui che ripartirà a breve la realizzazione della Metropolitana 4: «Ad ovest le talpe entreranno in azione a luglio 2018» conferma l’assessore comunale alla Mobilità. E impiegheranno poco più di un anno per terminare il loro tragitto sotterraneo. Quanto alle stazioni della tratta ovest, è stato completato il 23 per cento delle opere. Questo lo stato dell’arte che, sommato ai problemi, già riportati, relativi al ritrovamento di reperti archeologici, a contenziosi sui sottoservizi e a rinvii continui dell’approvazione della variante Tricolore da parte del Cipe, ha infine indotto allo slittamento ammesso ieri da Granelli. Il ritardo potrebbe essere contenuto in meno di 8 mesi. Ad oggi la certezza è che la scadenza prevista per la consegna dell’intera linea non è più quella originaria, non è più il 30 aprile del 2022.