San Fiorano, 10 settembre 2017- Esonda il colatore Fossadazzo a San Fiorano, il sottopasso della stazione ferroviaria di Codogno allagato, il centro storico codognese a mollo, decine di interventi dei pompieri: è stata una giornata difficile per il territorio lodigiano. La pioggia persistente ha duramente colpito soprattutto la zona sud della provincia: a San Fiorano il corso d'acqua Fossadazzo in prossimità di via Piave è straripato ed ha allagato orti e giardini ed ha trasformato la strada in un fiume. Piazza Cairoli, a Codogno, e parte di via Cavallotti, sono diventate un autentico lago e l'acqua è penetrata pure negli scantinati: allagato il piano seminterrato della pizzeria Park Club.

L'accesso ai binari dello scalo ferroviario codognese è rimasto off limits per alcune ore prima dell'intervento dei pompieri che hanno aspirato una ventina di centimetri d'acqua che aveva completamente allagato il sottopasso. Decine di interventi dei vigili del fuoco per allagamenti a Casale, Codogno, San Fiorano, Guardamiglio, Santo Stefano. Chiuso anche il sottopasso d'acecsso verso il centro commerciale Auchan a San Rocco al Porto, mentre alla Muzza di Cornegliano una vettura si è infilata in un tunnel pieno d'acqua che passa sotto la provinciale 235: solo tanto spavento per la conducente che è riuscita ad uscire indenne dall'abitacolo