Tavazzano (Lodi), 7 settembre 2017- Pizzicato a rubare nel market spintona titolare e dipendente ferendone uno e cerca di impugnare i coltelli omaggio della cassa per dileguarsi. I carabinieri della stazione di Tavazzano, che hanno la caserma vicino alla Coop di Tavazzano in via Antonio Gramsci, alle 13.30 hanno fermato un tentativo di precipitosa fuga dal supermercato Coop. Il personale ha infatti pizzicato l’intruso rubare alcuni prodotti dagli scaffali. L’uomo è stato richiamato alla cassa e fatto sedere in attesa dei carabinieri ma, non contento, avrebbe cercato di dileguarsi impugnando i coltelli omaggio vicini alle barriere e spintonando il titolare e un dipendente.

Tanto che, durante la colluttazione, un 43enne ha sbattuto la schiena e avuto bisogno di cure. Il ferito è stato preso in cura da un’ambulanza della Croce rossa di Lodi e accompagnato all’ospedale Maggiore della città. Fortunatamente però le sue condizioni non sono state giudicate gravi. Intanto il razziatore, che probabilmente non risponderà più per furto, ma per rapina impropria, visto che ha messo le mani addosso ai presenti, è stato accompagnato in caserma per le formalità di rito. I particolari dei provvedimenti presi in seguito dal giudice saranno divulgati domani.