Castellanza (Varese), 24 settembre 2017 - Primo derby con Busto Arsizio nel campionato femminile volley ed è già grande Legnano. La Sab vince il trentottesimo Trofeo Mimmo Bellomo battendo per 3-1 (25-20, 25-18, 23-25, 25-20) la Unet E-Work.

Avvio di primo set con le due squadre praticamente sempre in parità. Legnano sbaglia molto al servizio, ma trova qualche colpo importante in attacco e, complice una Diouf poco efficace e qualche distrazione bustocca in difesa, si porta in vantaggio per 8-5. Due ace di Cumino e l'indiavolata Mingardi intontiscono le Farfalle: le Aquile sono in vantaggio per 14-8. Altro che matricola: Legnano sembra una squadra già pronta per la A1. E il pallone scagliato da Degradi sul quale Diouf si scansa per non essere colpita ne è un indizio: 18-12 per la squadra di casa. Le notizie migliori in casa Unet E-Work si chiamano Gennari e Spirito: sembrano avere delle calamite nelle mani. Per non parlare di Botezat: i suoi attacchi sono spesso devastanti. Busto Arsizio non molla e si rifà sotto: 20-17 per Legnano. La reazione delle biancorosse non basta: sono le giallonere a vincere il primo set per 25-20.

Nella seconda frazione è Busto Arsizio a partire con la marcia ingranata tant'è che si porta in vantaggio per 6-3. Fra le giallonere in ombra Degradi, in grande spolvero invece turbo Pencova. Fra le biancorosse, in ripresa Diouf, certezza granitica Gennari. Un errore in attacco di Busto porta al pareggio: 10-10. Martinelli-Cumino-Martinelli: il break di 3-0 di Legnano porta la firma di queste due intraprendenti giocatrici. Che sanno assumersi le responsabilità quando serve. Così come capitan Mingardi: una sua bomba firma il 16-12 per la Sab. L'impressione è che Legnano sappia sfruttare al meglio l'entusiasmo dei momenti positivi, mentre Busto Arsizio abbia un po' paura della loro conclusione. Cumino firma il 21-15. Buono l'impatto sulla gara di Newcombe. Suoi gli ultimi due punti, quelli che portano Legnano sul 25-18 e sul 2-0 nel conto dei set. 

Avvio del terzo set come nel precedente: sono le Farfalle a volare più in alto. Le Aquile però non perdono contatto e sul 5-5 mettono la freccia: si arriva sul 9-5 con un ace di Degradi. Sull'11-7 blackout Legnano e Diouf sale in cattedra: si arriva a 11-10. E un ace della sorprendente Peruzzo pareggia i conti: 11-11. La Unet E-Work si sveglia e con lei brilla la stella di Negretti. Busto Arsizio va in vantaggio per 16-13. Fra errori e lampi di classe e grinta si arriva sul 19-19. Diouf firma il 22-21 e il 23-21: si è finalmente svegliato il martello biancorosso. Ed è proprio lei a firmare il 25-23: è 2-1. 

Nella quarta frazione parte subito bene Legnano, che torna ad opporsi senza paura e in modo efficace agli attacchi di Diouf. La Sab prende così il largo e si porta sul 9-5. Ma la Unet E-Work non resta a guardare. Si arriva sul 10-9 per Legnano: la partita è vibrante e divertente. Un mani fuori di Degradi porta le giallonere sul 16-11. Le Farfalle accorciano le distanze con Diouf e Whilite, ma sono le Aquile a colpire più duro. Con la solita devastante Mingardi. Si arriva al 24-20: Legnano ha quattro match ball. E non ne spreca neanche uno: Diouf attacca, Pencova mura e mette a terra per il 25-20. Il Trofeo Bellomo è di Legnano.