Bergamo, 27 novembre 2017 - Tra domani e giovedì arriveranno a Bergamo ben 500 biciclette, di cui 180 saranno posizionate nella giornata di domani: si tratta di un servizio di "bici a flusso libero", arrivato in Italia dalla Cina lo scorso mese di settembre e partito nelle città metropolitane di Milano e Firenze e nel Comune di Cremona, dove ha riscosso grande successo. Ora l'avvio della sperimentazione anche a Bergamo.

Il nome del servizio è "MoBike", che ha presentato gli abbonamenti e la tariffa promozionale di 30 centesimi ogni mezz'ora di utilizzo al servizio, illustrato come semplice e intuitivo grazie a una applicazione gratuita universale scaricabile su qualunque smartphone. Nel mondo le bici sono sette milioni. "La nostra città è la quarta in Italia nella quale si sperimenta questo tipo di servizio - spiega il sindaco Giorgio Gori - e siamo convinti che possa essere una piccola rivoluzione culturale per i bergamaschi. Siamo felici che la nostra città sia tra le prime in Italia per questo servizio: è il riconoscimento del fatto che siamo città attenta all'innovazione anche nell'ambito della mobilità".