MONICA GUERCI
Cultura e Spettacoli

Da Varese all’Ariston: chi è Clara, la vincitrice di Sanremo Giovani 2023

Il successo con la colonna sonora della nota serie tv “Mare Fuori” le ha spalancato le porte della kermesse dedicata alle nuove proposte. Con la vittoria si è guadagnata un posto tra i big a febbraio

Clara Soccini

Clara Soccini

Varese – Il lungo abbraccio con Amadeus e le lacrime: “Avevo promesso di non piangere”, le prime parole di Clara dopo aver dedicato la vittoria alla sua famiglia, compreso il suo cane che le “ha salvato la vita”. Clara Soccini in arte Clara, è la vincitrice di Sanremo Giovani 2023. “Boulevard” è il brano che l’ha consegnata alla vittoria che la porterà insieme ai Big in gara sul palco dell’Ariston alla 74° edizione del Festival di Sanremo con l’inedito “Diamanti Grezzi”. Clara segna anche un nuovo traguardo nella storia di Sanremo Giovani: era dal 2009, anno che vide trionfare Arisa, infatti, che una donna non vinceva la kermesse canora dedicata alle nuove proposte.

Chi è Clara

Clara Soccini
Clara Soccini

Cantante e attrice, il pubblico ha conosciuto Clara Soccini nella terza stagione di Mare Fuori, la nota serie tv incentrata sulle vicende dei detenuti del carcere minorile di Napoli. Classe 1999, Clara è nata a Varese e ha vissuto a Travedona Monate (un paesino di 4000 abitanti della provincia di Varese) fino alla fine delle scuole superiori. E’ a Travedona che inizia a prendere le prime lezioni di pianoforte e poi di canto, a 16 anni inizia a lavorare come modella per un’agenzia di Milano mentre prosegue gli studi al liceo linguistico di Varese.

La passione per il canto è per lei molto forte, da adolescente in piazzetta a Travedona con gli amici ascolta musica trap e canta. A 18 anni, terminata la scuola, Clara scappa dalla provincia e si trasferisce a Milano. “Il mio sogno da sempre era quello di cantare”, si racconta ad ogni intervista. Continua a fare la modella fino a quando nel 2020 in pieno lockdown Covid 19 matura l’idea di fare il salto è si chiude in studio di registrazione a fare musica.

La svolta

Il debutto come cantante è stato nel 2020 con la canzone “Io e Te”, featuring con il rapper e produttore napoletano Nicola Siciliano. Sono seguiti, poi, altri singoli come “Freak”, “Ammirerò” e “Bilico”. Clara inizia così a sperimentare con la propria voce e far conoscere la sua personalità, confermata anche nella serie tv campione d’incassi “Mare Fuori 3”, dove interpreta Crazy J, giovane trapper milanese dal passato burrascoso che porta dentro l’IPM di Napoli tutta la sua travolgente energia e la voglia di farsi conoscere al mondo grazie alla sua musica. Nasce così il suo “Origami all’alba” (canzone certificata triplo disco di platino, per mesi stabile in Top20 nelle classifiche Fimi/Gfk e Spotify Italia), il brano scritto in collaborazione con Matteo Paolillo e la produzione di Lolloflow, racconta la fine voluta ma ugualmente dolorosa di una relazione per cercare di preservare la bontà di chi si ama. Clara sarà anche nella prossima stagione di Mare Fuori, la cui uscita è prevista nel 2024.

Boulevard dedicato alla mamma

“Boulevard”, scritto da Clara e Daniele Magro, prodotto da Giovanni Pallotti, è già disponibile in radio e su tutte le piattaforme digitali, accompagnato dal videoclip ufficiale. È un racconto personale, un brano che Clara dedica alla mamma: un omaggio a chi l’ha cresciuta e resa la donna che è oggi. La canzone è anche una dedica a tutti coloro che hanno avuto la forza di chiedere aiuto e di affidarsi agli altri per superare insieme le difficoltà, perché “nessuno si salva da solo”. “Boulevard” è stato anche insignito del Premio Lunezia per Sanremo Giovani come brano più musical-letterario.

Il primo tour

Il 28 aprile è uscito il singolo “Cicatrice”, seguito poi dalle collaborazioni nei brani “Replay” di MV Killa e “Un milione di notti” di Mr Rain. Dopo Sanremo Clara sarà in tutta Italia con il suo primo tour nei club, prodotto da Live Nation, a partire dal 17 marzo all’Hall di Padova, proseguendo il 20 al Viper Theatre di Firenze, il 21 a Roma, a Largo Venue, il 22 al Demodé Club di Bari, il 24 al Duel Club di Napoli e concludendo a Milano, il 26 marzo ai Magazzini Generali.