LORENZO CRESPI
Cronaca

Varese: come sarà il nuovo stadio Ossola. Sparisce lo storico velodromo

Il costo previsto dell’intervento è stimato intorno ai 45 milioni di euro. La capienza verrà portata a 12.000 spettatori, minimo richiesto per disputare la serie A

Il progetto del nuovo stadio (Blitz)

Il progetto del nuovo stadio (Blitz)

Varese, 18 novembre 2023 – Tempistiche, investimenti e aspetti tecnici: è stato presentato nel dettaglio il progetto per il nuovo stadio di Varese. Uno studio di fattibilità promosso dalla società Città di Varese insieme ad Aurora Immobiliare, depositato nelle scorse ore presso il Comune.

Innanzitutto il capitolo costi: in questa fase si stimano intorno ai 45 milioni di euro le risorse per la realizzazione della struttura, che andrebbe a sostituire l’attuale Franco Ossola. "Risorse che saranno messe a disposizione da privati: potranno essere imprenditori della zona o fondi", ha detto Antonio Ciuffarella di Aurora Immobiliare. Quindi le tempistiche: per quanto riguarda le procedure amministrative è necessario almeno un anno, a cui vanno sommati poi 30 mesi di lavori suddivisi su due step, in modo da consentire l’utilizzo dello stadio per le partite anche durante il cantiere.

Il progetto è relativo ad una struttura a norma Fifa e Uefa, con una capienza portata a 12mila posti, il minimo richiesto per giocare in serie A, con la possibilità di ampliamento fino a 16mila. Prevista una torre ellittica dove potranno trovare spazio 8 mini alloggi che potranno essere usati come foresteria.

Quindi 4 spogliatoi, parcheggi per 500 posti auto e una concezione di stadio più moderno, con gli spettatori più vicino al campo e la rimozione dello storico velodromo.

La proposta è stata pensata nel solco della legge stadi e vuole portare ad un’idea nuova di stadio, con un utilizzo legato non solo alle partite. A partire sempre dallo sport, con ambienti per altre discipline come il basket, fino a palestre, poliambulatori, percorsi benessere, bar e ristorante. Una struttura che sia in grado dunque di vivere 365 giorni l’anno.

Alla presentazione al Palace Hotel non erano presenti esponenti dell’amministrazione comunale, mentre si è visto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana. "Sono presente come varesino e tifoso - ha detto - ho apprezzato quest’idea che riuscirebbe a dare una risposta a tante necessità della città".

Poi il punto sugli altri progetti della società biancorossa, come il centro sportivo delle Bustecche. "Sarà pronto per Natale - ha detto il patron del Città di Varese Antonio Rosati - sarà la nostra casa: un motivo di estremo orgoglio".