Saronno (Varese), 3 dicembre 2018 - Un ragazzo di 22 anni, nato a Brindisi ma residente a Rovello Porro, nel Comasco, è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di violenza sessuale. È ritenuto il responsabile degli abusi sessuali ai danni di una 16enne, aggredita nel sottopasso della stazione ferroviaria di Saronno Sud, il 23 settembre scorso.

A lui, già pregiudicato per minacce e lesioni personali, i militari sono giunti grazie ai riscontri su campioni di Dna e a un'impronta, rilevata sul posto carabinieri della compagnia di Saronno, e grazie ai riscontri fotografici effettuati dai
colleghi della stazione di Solaro, che lo hanno riconosciuto nelle immagini della videosorveglianza.