Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Sacchetti senza chip Multe fino a 300 euro

Da lunedì 23 maggio chi continuerà, a Rescaldina, a conferire i rifiuti in modo improprio, sarà passibile di una sanzione: ogni situazione non conforme, infatti, sarà segnalata all’accertatore ambientale che, insieme alla polizia locale, verificherà la non conformità ed emetterà le conseguenti sanzioni, che andranno da 50 a 300 euro. A Rescaldina, da lunedì 9 maggio, gli operatori non raccoglieranno più i rifiuti indifferenziati conferiti dalle utenze all’interno di sacchi diversi da quelli grigi con il chip, consegnati esclusivamente dal Comune.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?