L'ospedale di Bergamo, dove è stata ricoverata la piccola di Solbiate Arno
L'ospedale di Bergamo, dove è stata ricoverata la piccola di Solbiate Arno

Solbiate Arno (Varese), 15 giugno 2019 - È cerebralmente morta in ospedale a Bergamo la bambina di 4 anni che mercoledì pomeriggio si è sentita male mentre faceva il bagnetto nella vasca da bagno dell’abitazione dove vive a Solbiate Arno, in provincia di Varese. Oggi inizierà il periodo di osservazione per le procedure di espianto degli organi. 

Era il tardo pomeriggio quando la bimba ha accusato una probabile violenta congestione, finendo con la testa sotto l’acqua. La madre - su cosa sia accaduto prima saranno svolti accertamenti da parte dei carabinieri coordinati dalla Procura di Busto Arsizio - dopo averla tirata fuori dalla vasca e aver chiamato i soccorsi ha urlato così forte chiedendo aiuto che la vicina di casa l’ha sentita e si è precipitata nel bagno. 

In attesa dell’arrivo dell’elisoccorso, la donna ha effettuato alcune manovre per rianimare la piccolina, probabilmente fondamentali per tenerla in vita. Trasportata d’urgenza nel nosocomio bergamasco, specializzato nella cura di casi complessi dove il paziente è un bambino, la piccola sembrava essere fuori pericolo. Purtroppo nella notte tra giovedì e venerdì, a quanto emerso per una complicazione polmonare, la sue condizioni sono drammaticamente peggiorate ed è entrata in coma irreversibile. 

La Procura di Busto Arsizio ha aperto un fascicolo come atto dovuto, nonostante al momento non vi sia alcun indagato, per far luce sui fatti e i minuti precedenti alla tragedia.