In aiuto dei più poveri. Sostegno a 250 famiglie

Aumentano i nuclei famigliari assistiti dalla San Vincenzo di Magenta "Vogliamo puntare sui giovani con le borse di studio e il volontariato".

In aiuto dei più poveri. Sostegno a 250 famiglie

In aiuto dei più poveri. Sostegno a 250 famiglie

Dagli alimenti al vestiario, dai farmaci alle borse di studio per i ragazzi. Le attività svolte dalla San Vincenzo Conferenza San Martino di Magenta sono molteplici. Il 2023 si è chiuso con un numero importante ed è quello delle 250 famiglie alle quali sono stati donati vestiti, passeggini o altri utensili e che periodicamente passano a trovare le volontarie dalla sede di via Santa Crescenzia. Attività rivolta spesso all’acquisto di alimenti perché il banco alimentare non è completo di ogni cosa e bisogna intervenire. Per fare un esempio mancava l’olio ed è stato acquistato. Ma, soprattutto, per questo 2024 si vuole puntare sui giovani. Sia nell’aiuto con le borse di studio per i ragazzi appartenenti a famiglie che faticano ad arrivare alla fine del mese e che hanno bisogno di una mano. Sia per le attività di volontariato coinvolgendo i ragazzi delle scuole superiori.

"Molti ragazzi di famiglie che aiutiamo vengono sostenuti anche nella scelta della scuola – spiega Gabriella Cellamare della San Vincenzo –. Spesso entriamo nelle case delle persone che vengono a trovarci per conoscere le loro storie e scegliere il percorso più adeguato". La raccolta fondi è la base per poter svolgere tutte le attività. Dai pinetti che vengono ceduti in cambio di un’offerta all’idea chiamata "dieci per dodici", ovvero dieci euro ogni mese per dodici mesi.

"Trovare dieci persone che tutti i mesi rinunciano a un caffè mettendo un euro – continua Cellamare –. Condividiamo quest’idea perché con un euro si potranno fare tante cose. Alla fine dell’anno, naturalmente, relazioneremo su come sono stati spesi". Ma il grande progetto sul quale si vuol puntare è rivolto alle scuole, e sarebbe una grandiosa novità. Il coinvolgimento dei giovani è già avvenuto lo scorso anno, tanto che proprio oggi i ragazzi del Rotaract consegneranno beni di prima necessità, che hanno raccolto durante le festività natalizie, presso la sede operativa di via Santa Crescenzia. Oppure i cartelloni del banchetto con la vendita di patate, realizzato all’istituto Einaudi. Ma questa volta si vorrà fare di più pensando agli studenti del liceo. Per tutti coloro che volessero chiamare la San Vincenzo Conferenza San Martino ecco il numero di riferimento: 3883509687.