Quotidiano Nazionale logo
24 feb 2022

Aule avanzate all’Università dell’Insubria

La didattica evoluta è realtà all’Università dell’Insubria: da febbraio nelle sedi di Varese, Busto Arsizio e Como sono operative 40 aule tecnologiche che consentono partecipazione e inclusione, grazie a 250 nuovi computer, alcuni con doppio monitor, ad innovative lavagne interattive, a una articolata infrastruttura server e una gestione centralizzata basata sul cloud. La sfida dell’insegnamento ibrido o da remoto, imposta dal lockdown, si è così trasformata per l’ateneo in una occasione di crescita e di futuro.

L’iter di digitalizzazione è nato a fine 2020 dal profondo ripensamento della modalità di fare lezione in seguito all’emergenza sanitaria. Il progetto di riqualificazione tecnologica oltre ad aule per lezioni e laboratori ha riguardato anche le cinque "aule magne" dell’università. Un milione e mezzo di euro l’investimento necessario, finanziato da Regione Lombardia. L.C.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?