DIPAOLO MANILI
Sport

Una giornata speciale. Etologia e tecnica equestre. L’open-day di Luca Moneta

L’evento gratuito si terrà lunedì nella scuderia del campione azzurro a Uggiate Trevano .

Etologia e tecnica equestre. L’open-day di Luca Moneta

Etologia e tecnica equestre. L’open-day di Luca Moneta

di Paolo Manili

La possibile convivenza e addirittura l’integrazione della tecnica equestre con l’etologia è la “mission” perseguita da sempre da Luca Moneta, il campione azzurro di salto ostacoli noto per il suo modo diverso e naturale di rapportarsi ai cavalli e all’equitazione.

Il tema sarà al centro dell’open-day che lo stesso Luca Moneta ha organizzato per lunedì 6 novembre presso la sua scuderia di Uggiate Trevano, Como, immersa nei boschi sul confine con il Canton Ticino. Già la location, dall’immediato impatto eco e scelta non a caso dal cavaliere “beniamino del pubblico”, lascia intuire come il rapporto con il nobile animale possa instaurarsi con un sistema alternativo.

Nella “Moneta Stables” i cavalli circolano liberi, i paddock sono aperti e i quadrupedi-campioni rientrano da soli nei loro box quando vengono distribuiti i pasti, come avessero in testa un loro orologio biologico. Moneta con i suoi cavalli ha partecipato ai più importanti concorsi ippici del mondo, con la Nazionale ai World Equestrian Games (Weg) di Caen 2014, Normandia, si è piazzato due volte secondo nel GP della Fei World Cup alla Fieracavalli di Verona -t ra l’altro la 125esima edizione inizia fra pochi giorni, giovedì 9 novembre - è salito sul podio in diverse gare nelle tappe di Zurigo, Ginevra, Londra e finanche nell’evento degli eventi - almeno per noi italiani- il celeberrimo Csio di Roma-Piazza di Siena.

Questo per dire che la visione e la tecnica di Luca Moneta non sono cose disgiunte dallo sport agonistico ai più alti livelli.

E non si parla di cose del passato, giacché il campione milanese (tra l’altro suo fratello Pietro è stato campione del mondo di endurance) settimana scorsa con due splendidi percorsi netti si è classificato sesto in sella al baio Chili nel GP di Vejer de La Frontera, Spagna.

Amico e sodale dell’altro mitico campione e “guru”, il francese Michel Robert, lunedì Moneta aspetta addetti ai lavori e semplici appassionati che potranno ascoltare, vedere con i propri occhi e porre tutte le domande e curiosità al campione. “Last but not least”: l’intero evento è gratuito, anche l’aperitivo finale. Necessario, però, telefonare per annunciarsi, l’evento potrebbe essere sospeso in caso di maltempo. Per maggiori informazioni è possibile contattare i seguenti numeri: +39 345 2409960 +393 40747726 riderssrl-moneta@gmail.com