Marc Marquez torna a Jerez dopo il terribile incidente
Marc Marquez torna a Jerez dopo il terribile incidente

Jerez (Spagna) – Il ritorno di Marquez sul 'luogo del delitto' un anno dopo. Il ricordo dell'ultimo podio di Valentino. L'occasione di confermarsi leader per Quartararo. La "fame" di vittoria di Bagnaia. Il Motomondiale si prepara al quarto appuntamento mondiale sul circuito andaluso di Jerez de la Frontera che sarà trasmesso in diretta anche sul digitale terrestre. Occhi puntati su Marc Marquez: il campione della Honda si presenta sulla pista di casa con 53 punti di ritardo da Fabio Quartararo.

Le prove del venerdì

Bagnaia su Quartararo. La pole del venerdì a Jerez è targata Ducati: 1'37.209 il tempo di 'Pecco'. In scia la Yamaha del leader di classifica. Poi a 437 millesimi una sempre più convincente Aprilia con Aleix Espargarò. Apre la seconda fila virtuale la Yamaha Petronas di Franco Morbidelli. Resta, invece, relegato nelle retrovie il compagno di squadra Valentino Rossi, 21° e costretto domani – salvo miracoli, anche se nelle terze libere l'asfalto dovrebbe essere più veloce – a passare dalla Q1 come Marc Marquez, 16° a fine giornata (l'unico a non riuscire a migliorarsi rispetto al mattino) alle spalle di Luca Marini (Ducati).

In Moto3, Gabriel Rodrigo è stato il più veloce nelle FP2, in una sessione che ha visto i piloti abbassare i tempi della mattinata delle Libere 1. Il pilota argentino della Honda ha fermato il cronometro a 1'45.651, precedendo la Ktm di Nicolò Antonelli di 256 millesimi e la Husqvarna di Romano Fenati di 409. Nella top ten Jason Dupasquier, Darryn Binder, Ryusei Yamanaka, Andrea Migno, Pedro Acosta, Deniz Oncu e Jaume Masia.

Attesa per Marquez

Un dettaglio, a guardare com'è andata l'anno scorso: Jerez 2020 si è corso a luglio e allora Joan Mir, che era distante 48 lunghezze sempre da Quartararo, riuscì comunque a colmare il gap e prendersi il titolo con meno gare a disposizione di quelle che avrebbe oggi Marquez. Ma che effetto farà, a Marquez, tornare sulla pista dell'infortunio che lo ha tenuto lontano da moto e piste per 9 mesi con tre interventi chirurgici in mezzo? Al suo rientro in Portogallo, due settimane fa, ha dimostrato di volere provarci e lottare fino alla fine. Quartararo si farà prendere alla sprovvista? Il francese arriva in Spagna da leader (61 punti) davanti a "Pecco" Bagnaia (46) Maverick Vinales (41) e Johann Zarco (40). E poi c'è Valentino Rossi, tormentato da un inizio di stagione disastroso. Ma che a Jerez, chissà, potrebbe ritrovare feeling con la Yamaha Petronas ricordando il 3° posto dell'anno scorso. L'intero weekend di prove e gare sarà trasmesso in diretta tv sui canali Sky, Dazn e in chiaro su TV8.

Ecco la programmazione completa.

Sky e Dazn

Venerdì 30 aprile:
ore 13.15: Moto3 Libere 2
ore 14.10: MotoGP Libere 2
ore 15.10: Moto2 Libere 2

Sabato 1 maggio
ore 9: Moto3 Libere 3
ore 9.55: MotoGP Libere 3
ore 10.55: Moto2 Libere 3
ore 12.35: Moto3 Q1
ore 13: Moto3 Q2
ore 13.30: MotoGP Libere 4
ore 14.10: MotoGP Q1
ore 14.35: MotoGP Q2
ore 15.05: Moto2 Q1
ore 15.30: Moto2 Q2

Domenica 2 maggio
ore 8.20: Moto3 Warm Up
ore 8.50: Moto2 Warm Up
ore 9.20: MotoGP Warm Up
ore 11: Moto3 GP
ore 12.20: Moto2 GP
ore 14: MotoGP GP

TV8
Sabato 1 maggio
ore 12.30: diretta Qualifiche

Domenica 2 maggio
ore 11: Moto3 GP
ore 12.20: Moto2 GP
ore 14: MotoGP GP