FABRIZIO CARCANO
Sport

Difesa e Scamacca le spine di Gasperini a Bergamo: l'Europa arriva per l'Atalanta

L'Atalanta affronta l'esordio europeo dopo la sconfitta di Firenze e l'infortunio di Scamacca. Gasp dovrà adattare Lookman o rilanciare Muriel, ma potrebbe anche chiamare uno dei giovani della Under 23. I gravi insulti rivolti a Gasperini e le disattenzioni difensive hanno fatto sbottare l'allenatore.



Difesa e Scamacca le spine di Gasperini a Bergamo: l'Europa arriva per l'Atalanta

Difesa e Scamacca le spine di Gasperini a Bergamo: l'Europa arriva per l'Atalanta

L’Europa arriva nel momento più opportuno per l’Atalanta, dopo la domenica nera di Firenze. Pomeriggio da dimenticare per i gravi insulti rivolti al tecnico Gian Piero Gasperini, per una sconfitta evitabile che deve far riflettere e per l’infortunio occorso nel finale di gara a Gianluca Scamacca, che ha riportato un risentimento al flessore sinistro. L’ex West Ham resterà ai box per almeno una settimana e salterà le prossime due gare casalinghe, quella di giovedì sera, l’esordio europeo contro i polacchi del Rakow Czestochowa e poi quella di domenica, sempre al Gewiss, contro il Cagliari. Il 24enne centravanti romano, che con due gol al momento è il miglior marcatore nerazzurro, ieri è stato sottoposto ad una serie di esami diagnostici di cui si conoscerà l’esito completo per mercoledì mattina, esami mirati ad escludere una lesione che inevitabilmente allungherebbe i tempi di recupero. Un guaio non da poco per la Dea, con un calendario che prevede una partita ogni tre giorni, e per Gasperini, che si ritrova senza un vero centravanti di ruolo, non avendo neppure El Bilal Touré, fermo almeno fino a dicembre.

Gasp dovrà fare di necessità virtù adattando da prima punta Ademola Lookman, già utilizzato a Firenze in questo ruolo con ottimi risultati, o rilanciare Luis Muriel, che a Firenze è restato in panchina e finora ha trovato poco spazio. Possibile che Gasp chiami in prima squadra uno degli attaccanti della under 23 impegnata in serie C, magari il 22enne camerunese Jonathan Italeng, tre gol in tre gare finora con la seconda squadra nerazzurra, un mini Zapata per impatto fisico e modo di giocare spalle alla porta, oppure il 20enne guineano Moustapha Cisse’, fermato però nelle ultime due settimane da un problema alla spalla, o il 20enne Tommaso De Nipoti, due presenze in A.

L’infortunio muscolare a Scamacca è stato il pessimo epilogo di una domenica da dimenticare, soprattutto per i pesanti insulti rivolti dal pubblico fiorentino, prima e durante la gara, a Gasperini, con i soliti due cori classici contenenti le offese più stereotipate. Il 65enne tecnico piemontese ha fatto spallucce limitandosi a ignorare il pubblico, tagliando corto anche in conferenza stampa quando è stato interpellato, utilizzando l’ironia: "Non è piacevole, a volte mi sembra uno stadio di buoi che danno del cornuto all’asino". Poi in serata a rincarare la dose anche quel ‘ma vaff’ sfuggito al sorridente presidente viola Commisso, riferito a Gasperini, in un dialogo con un tifoso gigliato all’esterno del Franchi. Insulti annunciati alla vigilia, proseguiti durante il match, in un’indifferenza generale.

E poi, dolorosa per la classifica, la sconfitta per 3-2 maturata per tre gravi disattenzioni difensive che hanno fatto sbottare l’allenatore a fine gara: "Non siamo ancora feroci nel raggiungere i risultati. Abbiamo compromesso una partita con gli errori. Speriamo che l’Europa League ci aiuti ma non vorrei che si pensi quasi più all’Europa rispetto al campionato. Tra Frosinone e Firenze erano due partite che avremmo potuto non perdere e abbiamo molto da rammaricarci per colpa nostra". Errori difensivi evidenti, ma anche un atteggiamento preoccupante: la Dea ha smesso di giocare dopo una prima mezz’ora di quasi dominio e anche nel finale, dopo aver incassato il terzo gol, non ha avuto alcuna reazione. Potrebbero aver pesato, come accaduto in passato, i troppi allenamenti a ranghi ridotti senza 11 giocatori convocati nelle varie nazionali. Ora Gasp si attende una pronta reazione in Europa League.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su