Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
1 feb 2022
1 feb 2022

Sanremo 2022 Maneskin superospiti: quando? Stasera il ritorno (da rock star mondiali)

Dal palco sanremese è iniziata la vertiginosa scalata alle classifiche internazionali

1 feb 2022

Sanremo - Non sarà una sera come le altre per i Maneskin. Un anno dopo la band romana torna sul palco di Sanremo. Prima del Festival 2021 il gruppo aveva già all'attivo numerosi successi e la partecipazione a "X Factor" (dove si classificarono secondi, alle spalle di Lorenzo Licitra) ma è stato il trionfo sanremese a dare alla band il lasciapassare per l'Eurovision Song Contest di Rotterdam, che ha portato i Maneskin alla ribalta a livello mondiale con "Zitti e buoni". Con 6 dischi di diamante, 133 platino e 34 oro a livello globale e quasi 4 miliardi di streaming su tutte le piattaforme digitali, sono gli italiani più ascoltati al mondo su Spotify nel 2021. A distanza di meno di dodici mesi (la scorsa edizione si svolse a marzo, a causa della pandemia) Damiano, Victoria, Ethan e Thomas tornano all'Ariston, questa volta da superospiti della prima serata. E proprio ai Maneskin spetterà l'apertura della kermesse. Sul palco, accanto al direttore artistico e conduttore Amadeus, ci sarà Ornella Muti. Un anno da favola per la band, che nel corso di pochi mesi si è tolta enormi soddisfazioni: l'apertura del concerto dei Rolling Stones a Las Vegas, la nomination agli American Music Awards, ai Brit Awards, agli Mtv Emas dove hanno ottenuto il titolo di miglior artista rock dell'anno (prima vittoria di un artista italiano in una categoria internazionale) fino al recente invito al Coachella ed altri festival prestigiosi. In arrivo anche un tour europeo al momento in stand by a cause delle restrizioni per l'emergenza Covid.

La scaletta della prima serata

In gara i primi 12 big.  Ad aprire le danze Achille Lauro insieme all'Harlem Gospel Choir con "Domenica". Nella lista, poi, Yuman con "Ora e qui", Noemi con "Ti amo non lo so dire", Gianni Morandi con "Apri tutte le porte", La Rappresentante di Lista con "Ciao ciao" e Michele Bravi con "Inverno dei fiori". E ancora, si prosegue con: Massimo Ranieri con "Lettera al di là del mare", Mahmood e Blanco con "Brividi", Ana Mena con 'Duecentomila ore', Rkomi con 'Insuperabile' e Dargen D'Amico con 'Dove si balla'. Chiude Giusy Ferreri con 'Miele'.

I super ospiti

Quello dei Maneskin non è l'unico ritorno. All'Ariston tornerà anche Fiorello, per due o forse tre momenti di spettacolo in cui coinvolgerà l'amico Amadeus e farà sponda con il pubblico, tornato a riempire il teatro. E chissà che non si misuri in qualche 'scambio' anche con Berrettini, appena salito al sesto posto del ranking Atp. Debutto al festival per i Meduza: il trio di producer italiani Mattia Vitale, Simone Giani e Luca De Gregorio, 8 miliardi di stream, centinaia di certificazioni worldwide, sarà sul palco con Hozier, con cui divide il brano dei record Tell It To My Heart. 

La guida al Festival di Sanremo 2022

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?