Quotidiano Nazionale logo
2 apr 2022

Raffica di incidenti in trasferta

Il primo mese dell’anno 480 lecchesi coinvolti in infortuni

Lavoratori brianzoli che si infortunano "in trasferta" nella vicina provincia di Monza e Brianza. Il muratore quarantenne di origini marocchine che ieri è precipitato da un trabattello in un’azienda di Vimercate e ora lotta per la vita in un letto della Rianimazione dell’ospedale Niguarda di Milano è infatti di Merate. Era invece di Osnago Luca Blondi, il giardiniere di 50 anni di Osnago che a inizio febbraio è morto a Lissone, travolto da una piattaforma aerea mobile. Abitava nella Brianza lecchese pure Stefano Anastasio il 50enne di Casatenovo che a gennaio ha perso la vita a Besana Brianza, schiacciato dall’escavatore. Solo a gennaio 480 lecchesi sono rimasti coinvolti in infortuni sul lavoro. D.D.S.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?