Michele Iannotti con il consigliere regionale Fabio Pizzul nella sede del partito
Michele Iannotti con il consigliere regionale Fabio Pizzul nella sede del partito

Sondrio, 22 luglio 2021 -  Pubblicata la gara di appalto per la progettazione esecutiva della Sondrio Arena, un’opera costosa che potrebbe però permettere al capoluogo valtellinese di ospitare kermesse sportive, concerti e manifestazioni di un certo spessore. Le perplessità, fra molti fuori e anche nella minoranza di palazzo Pretorio, nascono dagli alti costi di gestione di una struttura così imponente. Nei giorni scorsi, il Comune di Sondrio, dopo aver realizzato mesi fa lo studio di fattibilità, ha effettuato un ulteriore passo indicendo la gara di appalto dei servizi di ingegneria e architettura riguardanti la progettazione di fattibilità tecnico-economica, definitiva ed esecutiva, con opzione per la direzione dei lavori e prestazioni connesse dei lavori di realizzazione della Sondrio Arena, il palazzetto dello sport del costo di 19 milioni di euro che è un po’ il sogno nel cassetto dell’amministrazione Scaramellini. Una struttura che potrebbe consentire al capoluogo di provincia di poter portare anche concerti, convegni e alla Valtellina di ospitare finalmente kermesse sportive internazionali di spessore assoluto. Centrali, ai fini della funzionalità della Sondrio Arena, sono (per ora) l’arrampicata sportiva e gli sport del ghiaccio, due discipline di super nicchia. L’importo da porre a base di gara ammonta a complessivi 1.782.385, 00 euro oltre oneri previdenziali e fiscali di legge.

"Noi non discutiamo sulla bontà di una struttura come la Sondrio Arena che permetterebbe di ospitare kermesse sportive e non solo di un certo livello – dice Michele Iannotti, segretario provinciale del PD e consigliere di minoranza nel Comune di Sondrio – e che costituirebbe un plus per la cittadinanza e la città. Siamo però fortemente preoccupati, al di là degli altissimi costi di realizzazione, per la gestione di un impianto del genere. Il piano per coprire questi costi che ci è stato presentato non ci convince affatto. Non vorremmo, in poche parole, che gli altissimi costi di gestione di una struttura la Sondrio Arena, negli anni, gravassero sul bilancio comunale e quindi sulla cittadinanza sondriese. Per coprirli ci vorrebbe un uso praticamente quotidiano della struttura e questo mi sembra molto difficile in un contesto come il nostro".