Carlo Venini, una delle vittime dell'incidente sul lavoro
Carlo Venini, una delle vittime dell'incidente sul lavoro

Sondrio, 2 luglio 2018 - Tragedia in un cantiere di Camorino in Canton Ticino, Svizzera. Due operai della provincia di Sondrio, Carlo Venini, 25 anni di Sondrio, e il collega Oscar Fascendini, 36 anni, di Verceia, hanno perso la vita travolti da una grossa struttura in legno mentre erano impegnati nella realizzazione dell'autostrada A2. I due operai sono rimasti coinvolti in un infortunio sul lavoro poco prima delle 13.30. Come confermato in una breve nota diffusa ieri dalla Polizia cantonale, i due operai della società Condotte – Cossi Costruzioni, stavano fissando un cassero (ossia la struttura dentro cui viene gettato il calcestruzzo allo stato fluido, fino alla fine del processo di presa) in legno, largo 10 metri e alto 2.5 metri, che è caduto colpendoli. Vani sono stati i tentativi di rianimare i due operai. La polizia ha aperto un'inchiesta per chiarire la dinamica dell'incidente, che al momento non è ancora stata delineata con certezza.