Hashish nella cioccolata per bambini, arrestati due spacciatori in Valtellina

Bianzone, in manette un 37enne e un 46enne, entrambi italiani. La droga era nascosta nella tavoletta di un noto marchio di cioccolata

I carabinieri con la droga sequestrata e una pistola elettrica a forma di tirapugni

I carabinieri con la droga sequestrata e una pistola elettrica a forma di tirapugni

Bianzone, 28 febbraio 2024 - La sera di lunedì i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Tirano, guidata dal capitano Riccardo Angeletti, hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva d’armi due italiani di 46 e 37 anni residenti nella provincia di Sondrio.

I carabinieri hanno controllato l’auto con a bordo i due uomini nel Comune di Bianzone, rinvenendo sui sedili una stecca di hashish di 50 grammi nascosta in una confezione di una nota marca di cioccolata per bambini e due involucri contenenti uno 30 grammi di hashish e l’altro 6 grammi di cocaina.

La perquisizione, estesa in seguito alle abitazioni dei due, ha consentito il recupero di bilancini di precisione, materiale per il confezionamento, modiche quantità di marijuana, una pasticca di ecstasy e due pistole elettriche a forma di tirapugni regolarmente funzionanti. Gli arrestati sono stati posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida fissata per domani nel Tribunale di Sondrio, davanti al gip e al magistrato di turno della Procura.