Dissesti idrogeologici a Buglio
Dissesti idrogeologici a Buglio

Buglio in Monte (Sondrio), 19 novembre 2019 -  Riaperta nella giornata di ieri, con un senso unico alternato, la strada provinciale n. 13 che porta a Buglio in Monte. Il tratto era stato chiuso domenica a seguito del crollo del muro di sostegno – avvenuto al chilometro 2+300 – che non ha retto alle incessanti piogge cadute nell’ultimo periodo. Una decina di metri di muro è collassata a lato della provinciale, fermandosi accanto a una struttura disabitata. I vigili del fuoco hanno transennato il tratto stradale. Quello della strada provinciale n. 13 era un problema che era stato già segnalato da diverso tempo dall’amministrazione comunale:

«L’instabilità dei muri di sostegno è stata comunicata in Provincia all’incirca un mese fa – spiega Valter Sterlocchi, sindaco di Buglio In Monte –. Il forte maltempo ha causato il crollo che ci ha costretto a chiudere il tratto stradale. Già nella mattinata di oggi la Provincia è riuscita a intervenire». La criticità ha evidenziato la necessità di concludere la strada alternativa alla Sp13, ovvero la tratta Ardenno-Buglio. A tale scopo il Comune starebbe cercando ulteriori finanziamenti.

A Villa di Tirano, invece, chiude temporaneamente la strada provinciale n. 25 “di Musciano” nel tratto compreso tra il chilometro 1+600 ed il 4+350. L’intervento è stato preso in seguito ai distacchi di materiale roccioso che hanno invaso la carreggiata stradale a causa delle intense precipitazioni piovose dei giorni scorsi. Prima di procedere con la riapertura sarà necessario eseguire il disgaggio del materiale instabile a monte della sede stradale.