Quotidiano Nazionale logo
9 apr 2022

Sondrio, arrestato albanese: tentò di uccidere a mazzate proprietario di un night a Novara

E' stato preso dai carabinieri di Colico. Nel 2015 prese a botte e sprangate un uomo insieme ad altri due: condannato, si è sempre dichiarato innocente

daniele de salvo
Cronaca
Colico (Lc) aggressione nei pressi della Deutsche Bank
Foto Sandonini. Per Angelo Panzeri
I carabinieri di Colico

Sondrio, 9 aprile 2022 – Ha tentato di ammazzare il proprietario di un night di Novara, per questo un albanese di 29 anni è stato arrestato. Deve scontare una condanna definitiva a  9 anni, 6 mesi e 21 giorni di carcere, anche per immigrazione clandestina e una serie di furti messi a segno tra Piemonte e Lombardia.

Lo hanno ammanettato i carabinieri di Colico, dove abita. In manette è finito Mario Gjoni, soprannominato “Nuni”, condannato per tentato omicidio perché a inizio marzo 2015, insieme a zio e nipote suoi connazionali, ha massacrato di botte a mazzate e sprangate Elton Shano, all'epoca 36enne, titolare del Lulu Club di Gionzana, frazione di Novara, perché doveva loro dei soldi. Lui si è sempre proclamato innocente, a differenza degli altri due avevano ammesso tutto e patteggiato una pena di 3 anni e 10 mesi di reclusione lo zio e di 3 anni e 4 mesi il nipote. I giudici non gli hanno creduto e ora al 29enne gli è arrivato il conto da pagare tutto insieme, anche per gli altri reati di cui è stato riconosciuto colpevole. I militari lo hanno rintracciato e fermato a Sondrio.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?