L'operazione è stata condotta dai carabinieri
L'operazione è stata condotta dai carabinieri

Belgioioso (Pavia), 10 marzo 2018 - Quando a Belgioioso sono arrivate dalla Germania le preziose bobine della speciale carta velina, 19 tonnellate per un valore di 37mila euro, alla consegna c'erano anche i carabinieri. V.D., 50enne di Pietra de' Giorgi, e C.R., 42enne di Castelsangiovanni (Piacenza), sono stati arrestati, in flagranza, per il reato di tentata truffa continuata in concorso. In base alle indagini dei miliari della Stazione di Belgioioso e del Nucleo operativo della Compagnia di Pavia, i due avevano architettato una complessa truffa ai danni di una ditta tedesca, ordinando complessivamente 40 tonnellate di una particolare carta, concordando un prezzo di 80mila euro, che però non avrebbero mai pagato. Si erano infatti spacciati per dirigenti della società Autogrill (risultata completamente estranea, anzi parte lesa) falsificando documenti, con il logo della società usato indebitamente e nomi di dirigenti realmente esistenti (ma del tutto all'oscuro delle ordinazioni). Le indagini dei carabinieri sono ancora in corso, per cercare eventuali altri coinvolti, in particolare nella filiera di destinazione della carta fatta arrivare con l'inganno.