La merce sequestrata dalla Guardia di finanza
La merce sequestrata dalla Guardia di finanza

Belgioioso, 8 novembre 2019 - Capi griffati con tanto di cartellino venduti al 50%. Poteva sembrare un affare, ma era merce presumibilmente rubata. Lo ha scoperto la Guardia di finanza di Pavia durante un blitz compiuto al mercato settimanale di Belgioioso. All'arrivo delle Fiamme gialle su una bancarella si trovavano 1.700 articoli dalle scarpe alle ciabatte, dai pantaloni ai giubbotti senza dimenticare maglioni e giacche delle marche più note e dell'ultima collezione, che venivano messi in vendita senza autorizzazione.

A conclusione dell’operazione tutti i capi d’abbigliamento trovati che hanno un valore commerciale di circa 45mila euro sono stati sequestrati. Appena sarà possibile toccherà alle griffe che li hanno prodotti e che dovranno verificare se si tratta effettivamente di merce uscita dai loro stabilimenti destinata ai negozi affiliati che poi ha preso una strada diversa. Il commerciante sorpreso a vendere la numerosa merce di marca, invece, non essendo stato in grado di esibire, ai militari, la dovuta documentazione fiscale comprovante il regolare acquisto, è stato denunciato alla Procura per ricettazione.