Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Raccolta benefica di scarpe per gli ucraini

Calzature da inviare in Ucraina. È l’impegno del consorzio nazionale San Crispino e Crispiniano in questa delicatissima fase storica. Un’analoga iniziativa era stata organizzata nel maggio 2011 quando l’allora Pontefice Giovanni Paolo II fece un viaggio a Kiev. L’iniziativa del consorzio, che ha sede a Vigevano ed è presieduto da Giovanni Torielli, può contare sulla collaborazioni di moltissimi calzaturifici italiani. Ogni anno vengono raccolte migliaia di paia di scarpe da destinare in beneficenza e ai centri di accoglienza; uno sforzo che può contare sull’impegno di Angelo Caserio, past presidente e del segretario Mario Vallin.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?