Quotidiano Nazionale logo
28 feb 2022

Palestro, rissa in casa per una ragazza contesa: 22enne accoltellato alla schiena

Estraneo alla disputa, se la caverà in 20 giorni. Ferito a uno zigomo anche uno dei duellanti

umberto zanichelli
Cronaca
Tutti i coinvolti sono stati denunciati per rissa
Tutti i coinvolti sono stati denunciati per rissa

Palestro (Pavia) - Due degli amici che erano con lui, all’improvviso, hanno avuto un violentissimo alterco riguardante la ragazza della quale entrambi sono innamorati, e che non era presente in quella circostanza. In pochi istanti, e senza che nessuno potesse prevedere l’evolversi della situazione, si è scatenata una rissa che ha coinvolto cinque persone e nel corso della quale un 22enne di Palestro, che per altro era del tutto estraneo alla disputa, ha rimediato una coltellata alla schiena. Sono stati momenti di pura paura quelli che si sono vissuti sabato pomeriggio in una abitazione di Palestro, centro della Lomellina al confine con il Vercellese. Soccorso, il 22enne è stato trasportato in codice rosso al policlinico San Matteo di Pavia, dove è stato giudicato guaribile in 20 giorni.

Per fortuna la lama non ha leso organi vitali e il giovane non è mai stato in pericolo di vita. Uno dei due pretendenti della ragazza, invece, un 22enne che abita nello stesso centro lomellino, ha dovuto fare ricorso all’aiuto dei medici del Pronto soccorso dell’ospedale di Vigevano dove è stato trasportato in un secondo momento che lo hanno dimesso con una prognosi di 15 giorni per una ferita lacero-contusa ad uno zigomo. L’episodio è avvenuto nel pomeriggio di sabato quando cinque ragazzi, tutti denunciati dai carabinieri di Robbio per rissa, si erano ritrovati in un appartamento del paese. Lì, all’improvviso e senza alcuna avvisaglia precedente che potesse lasciare intuire quello che di lì a poco sarebbe accaduto, si è scatenata una violenta discussione tra i due ventiduenni per la ragazza della quale entrambi sono innamorati. In pochi istanti nella contesa sono stati coinvolti anche gli altri tre ragazzi presenti, un 22enne che abita a Confienza, un 23enne di Robbio ed un 30enne pregiudicato albanese anch’egli residente nello stesso Comune. All’improvviso qualcuno ha messo mano ad un coltello da cucina e la coltellata che è partita ha raggiunto alla schiena uno dei presenti, estraneo alla disputa per la donna. L’allarme ai carabinieri è stato pressoché immediato e i militari della stazione di Robbio e del nucleo radiomobile, interventi sul posto, hanno sequestrato il coltello utilizzato per l’aggressione, un coltello multiuso e poco più di 50 grammi di hascisc. Tutti i coinvolti sono stati denunciati per rissa; uno di essi anche per porto abusivo di oggetti atti ad offendere ed un terzo è stato segnalato alla Prefettura per il possesso della droga.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?