Pavia, 10 giugno 2018 - E' morto nella notte uno dei due motociclisti coinvolti nell'incidente di ieri sera al Canarazzo. C.B., 40enne di Travacò Siccomario, era in sella alla sua Kawasaki. Era stato trasportato con l'elisoccorso agli Spedali Civili di Brescia, ma le sue condizioni erano troppo gravi: non ha mai ripreso conoscenza e nella notte è stato constatato il decesso. Restano ricoverati, in condizioni molto gravi, gli altri 2 feriti: D.M., 36enne di Piacenza, alla guida della sua Triumph, portato in ambulanza al San Raffaele di Milano, ricoverato in rianimazione con prognosi riservata; e M.F., ragazza 27enne di Trento ma domiciliata a Pavia, dove stava frequentando la specialità dopo la laurea in Medicina, ricoverata anche lei con prognosi riservata nella rianimazione del Policlinico San Matteo di Pavia.

I vigili della Polizia locale del Comune di Pavia hanno effettuato i rilievi per ricostruire la dinamica dell'incidente, ancora in fase d'accertamento. Senza telecamere nella zona e senza testimoni, è solo un'ipotesi, l'unica ritenuta plausibile, che si sia trattato di uno scontro frontale, anche se non è stato ancora appurato il senso di marcia delle 2 moto coinvolte. L'incidente, con un impatto molto violento che ha scaraventato le moto e i 3 coinvolti a parecchi metri di distanza, è successo poco prima delle 21 di ieri, in corrispondenza della curva della strada dell'argine nel punto in cui passa sotto la Tangenziale Ovest di Pavia.