Carabinieri
Carabinieri

Chignolo Po (Pavia), 17 gennaio 2020 - I carabinieri lo hanno notato, all'una e mezza di notte, che si aggirava nel centro abitato di Chignolo Po in atteggiamenti sospetti. Controllato e perquisito dai militari della locale stazione, è stato trovato in possesso di 66 grammi di cocaina, suddivisa in 11 dosi da circa 6 grammi l'una, e denaro contante, in banconote di piccolo taglio, per un totale di 3.160 euro.

Anche i soldi, ritenuti il guadagno dell'illecita attività di spaccio, sono stati sequestrati insieme alla droga e a un telefonino, usato probabilmente per tenere i contatti con i clienti. A.S., 39enne di nazionalità marocchina, già pregiudicato e irregolare, anche se domiciliato in Chignolo Po, è stato arrestato in flagranza per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Trattenuto nella camera di sicurezza della Compagnia carabinieri di Stradella, oggi in Tribunale a Pavia è prevista l'udienza di convalida dell'arresto, con eventuale giudizio per direttissima o patteggiamento.