Quotidiano Nazionale logo
29 gen 2022

Omicidio Gigi Bici, quanti misteri: smentita la pista lite, dubbi sulla banda di slavi

Il barista: mai visto Luigi discutere animatamente discutere animatamente con qualcuno

manuela marziani
Cronaca
calignano - pavia - omicidio gigi bici (  Luigi Criscuolo ), controlli a casa di barbara pasetti - barbara pasetti portata via dalla polizia e casa messa sotto sequestro - sigilli polizia - polizia cinofila - foto torres
Barbara Pasetti, indagata per la morte di Luigi Criscuolo

Cura Carpignano (Pavia) - "Gigi Bici non ha mai litigato con nessuno". Il titolare del bar Giallo di viale Sardegna a Pavia smentisce categoricamente l’ipotesi circolata ieri che il 60enne ucciso a Calignano, una frazione di Cura Carpignano, avesse avuto da ridire con un uomo.

"Non ho mai visto Gigi discutere animatamente con qualcuno" ha aggiunto il barista Andrea Fabi. Invece, stando a quanto raccontano alcuni testimoni riferendo affermazioni fatte da Barbara Pasetti, la donna che ha trovato il corpo senza vita di Luigi Criscuolo e che il 20 gennaio è stata arrestata con l’accusa di tentata estorsione, una banda di slavi avrebbe tallonato il 60enne per farsi dare dei soldi e avrebbe picchiato anche la donna. Ma la banda di slavi non si trova.

"Quando ho incontrato Barbara per la prima volta – ha raccontato il supertestimone Ramon Christian Pisciotta – mi aveva detto che la mattina della sua scomparsa Gigi era in un centro commerciale con uno slavo con il quale sarebbe andato via in auto. Mi aveva fornito la prova attraverso una targa, ma l’auto è di una persona estranea ai fatti".

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?