Quotidiano Nazionale logo
3 apr 2022

"Abbiamo il dovere di fare rete nel territorio"

La volontaria di SpazioGioco: "I genitori vanno aiutati". L’1,35% dei bambini. in provincia ha disturbi . dello spettro autistico

L’intervento di Guendalina Rulli
L’intervento di Guendalina Rulli
L’intervento di Guendalina Rulli

Un momento di condivisione tra le associazioni, le cooperative e le realtà che si occupano sotto diverse forme di autismo perché possa essere l’inizio di uno scambio costruttivo e continuativo. Lo hanno voluto SpazioGioco, insieme all’Università e a Universitiamo che, in occasione della giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo hanno organizzato una riflessione nell’aula del 400. "I genitori non devono e non possono sentirsi soli – ha detto Guendalina Rulli, volontaria di SpazioGioco –. Il territorio ha il dovere di parlarsi, creare una rete che metta in connessione diverse competenze e opportunità". Sono diverse le associazioni e gli enti che in provincia si occupano di disturbi dello spettro autistico che interessa l’1,35% dei bambini. Consolidare la rete di servizi e creare nuove opportunità è l’obiettivo che si sono dati Anffass, Associazione genitori Dosso verde, Cascina Rossago, Cooperativa Clap e Cooperativa Sant’Agostino. Ma anche l’arte aiuta. A fine incontro presentata l’esposizione “La fragilità come valore e possibilità di relazione attraverso l’arte“ con le opere realizzate nel percorso di arteterapia da alcuni ragazzi. In conclusione un momento teatrale.

Manuela Marziani

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?